Comunicato stampa: il bilancio delle amministrative in Sicilia


“Seppur nella frammentarietà, ciò che risalta è la grande diffusione e centralità di Area Popolare in tutta l’isola. Da questi risultati emerge forte e chiara l’esigenza, da parte delle forze moderate, di aggregarsi sempre più e sempre meglio, compatte nell’impegno onesto per il bene della collettività”. 

Così l’onorevole Giuseppe Castiglione, coordinatore del Ncd in Sicilia, a proposito degli esiti delle elezioni amministrative, complimentandosi con i sindaci eletti: Pippo Limoli a Ramacca, Eugenio Aliberti a Rodì Milici, Franco Cortolillo a S.Angelo di Brolo, Margherita La Rocca Ruvolo a Montevago e Mauro Aquino riconfermato a Patti. 

“Siamo soddisfatti perché le liste di Area popolare – prosegue Castiglione – hanno raggiunto risultati molto spesso a due cifre come a Favara e Canicattì, dove andremo al ballottaggio, così come saremo centrali nei ballottaggi di Noto e Lentini. Rivestiremo un ruolo determinante – aggiunge – anche in città come Vittoria, Caltagirone e Giarre, dove con le nostre liste abbiamo superato il 15%. La sperimentazione di un progetto popolare come base aggregativa delle forze moderate si è rivelata – sottolinea il coordinatore regionale – una scelta vincente perché, oltre a collocarci a livello nazionale idealmente oltre la soglia di sbarramento della nuova legge elettorale per l’accesso al Parlamento, manifesta il grande bisogno di territorialità che si respira nei nostri Comuni: i cittadini vogliono essere rappresentati da persone serie e motivate, non dagli ideologismi politici, desiderano respirare aria di progettualità e vedere attuati obiettivi concreti per il futuro”.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *