Verso la sostenibilità ambientale ed economica

  
(ANSA) – CATANIA, 9 FEB – “Metteremo insieme i ricercatori, gli studiosi, gli stakeholders delle pesca per affrontare l’emergenza Mediterraneo per programmare ed attuare una nuova politica comune con principio basilare: la sostenibilità, che e innanzitutto ambientale, ma anche economica e sociale”. Lo ha detto il sottosegretario all’Agricoltura, Giuseppe Castiglione, a margine della due giorni di lavori promossi dall’Ue ad Aci castello sui problemi della pesca nel Mar Mediterraneo. All’incontro partecipa il commissario europeo alla Pesca e all’Ambiente, Karmenu Vella. “I nostri pescatori – ha aggiunto Castiglione – sono i veri tutori del mare. Oggi c’è da affrontare questa nuova stagione con piani di gestione pluriennale non soltanto per le nostre acque, ma anche per il Canale di Sicilia e l’Adriatico. Occorre affrontare queste aree comuni con l’unico metodo che che conosciamo, che é quello della condivisione, con regole nuove, ma soprattutto – ha concluso il sottosegretario – con nuove forme di partecipazione per far sì che non ci possano essere conflitti tra Paesi e che la pesca diventi un fattore di sviluppo”. 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *